IL RISO…MA NON NE ABBIAMO SOLO 1 QUALITÁ!

RISO CARNAROLI: nato negli anni ’40 incrociando Lencino e Valone, del primo ha la mole, del secondo l’amilosio (amido a rilascio lento, che permettet quindi di tenere molto bene la cottura).

imgres-10

riso carnaroli

Diffuso negli anni ’80 è il riso re dei risotti.

RISO BALILLA: è un riso a chicchi piccoli e tondi, storicamente coltivato nel vercellese, è da sempre usato per le minestre, ma va benissimi anche come riso per le besciamelle, i dolci, le creme e i budini per il quale viene bollito nel latte.

RISO VIALONE NANO: il celebre semifino, ricco di amido è molto versatile.

riso_def

riso vialone nano

È ottimo per i risotti, ma anche per i minestroni, i timballi e gli arancini. Il migliore viene dal veronese, da risaie alimentate da acque risorgive.

RISO ARBORIO: prende il suo nome da un piccolo paese del vercellese.
I suoi chicchi sono arrotolati, fermi e cremosi, ricchi di amilopectina, è uno dei grandi risi da risotto, ma si usa anche per il budino di riso.

riso-by-paulista-fotolia-750

riso roma

RISO ROMA: perfetto per i risotti “morbidi” grazie al suo alto apporto di amido, sta riemergendo come il più adatto per fare il sushi in casa.
A pianta molto resistente, è anche uno dei risi che meglio si presta alla coltivazione Bio, senza chimica.

RISO MARATELLI: un buon riso per risotti, un riso ritrovato.
Selezionato ad Asigliano Vercellese nel 1914, fu il riso di Savoia poi messo da parte per la delicatezza e la bassa resa della pianta.
Dal 2000 ha avuto il suo rilancio.

RISO ROSA MARCHETTI: parente dei Vialone, un riso quasi dimenticato.
È un tipo di riso aromatico, piccolo, che necessita di una lunga cottura ma che rimane al dente; perfetto per risotti raffinati e timballi.

RISO ROSSO ERMES:
un riso nuovo, parente del Riso Venere, ad alto valore nutritivo, molto di moda nelle insalate esotiche e nelle ricette vegeteriane.

10080809-red-jasmine-rice-and-ladle-on-rice-background-stock-photo-grain

riso rosso ermes

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...