Torta salata viola

Che ne dite di dare un po’ di colore alla nostra torta salata?

E che VIOLA sia! 😉

  • 6 fogli di pasta fillo
  • 40 g di olio di burro vegetale
  • 400 g di patate viola
  • 2 carote
  • 1 cipolla rossa
  • 1 barbabietola
barbabietola_proprietà

barbabietola

  • 1 spicchio di aglio
  • 50 g di olive taggiasche denocciolate
  • 1 rametto di timo
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • ½ noce moscata
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
  • 100 g di yogurt di soia al naturale
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe bianco

Lessate le patate con la buccia.

Tagliate le carote e la barbabietola a dadini.

Tritate la cipolla e rosolatela in padella con un filo di olio, aggiungete l’aglio schiacciato e la paprika lasciando cuocere per 2 minuti, quindi unite le carote, la barbabietola e il timo, sfumate con il vino e lasciate cuocere per 10 minuti mescolando ogni tanto.

Tritate le olive grossolanamente.

Sbucciate le patate, schiacciatele con una forchetta e unitele alle verdure, unite anche le olive, lo yogurt, la noce moscata grattugiata e il lievito alimentare, una presa di sale una spolverata di pepe.

Ungete uno stampo e rivestitelo con un foglio di pasta fillo, spennellatelo con il burro vegetale ammorbidito e ripetete con gli altri 2 fogli di pasta fillo, infornate e cuocete per 10 minuti circa (fino a quando il fondo della torta sarà leggermente dorato; versateci sopra il ripieno di verdure e copritele con i rimanenti fogli di pasta fillo imburrati, infornate nuovamente per altri 20 minuti e servite una volta che la torta si sarà intiepidita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...