Zuppa di porri con aglio arrosto

Non tutti lo amano, ma se lo si sa apprezzare regala un sapore unico: è l’aglio!

Una ricetta per valorizzarlo:

  • 2 porri
  • 1 patata
  • 700 ml di brodo vegetale
  • 250 ml di panna vegetale
  • 2 test2 di aglio a piacere
  • erba cipollina fresca
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Preparate il brodo vegetale.

Private le teste di aglio della loro parte superiore, senza sbucciarle, e disponetele su un foglio di carta da forno, conditele con un filo di olio e una presa di sale, avvolgetele nella carta stagnola e infornatele a 200° per 20 minuti.

Tagliate i porri a fettine sottili (solo la parte bianca).

Tagliate la patata a dadini piccoli.

Fate saltare in padella le patate e i porri con un filo di olio, aggiungendo un filo di acqua per non farle attaccare, cuocendole fino a quando le patate saranno morbide.

Sbucciate gli spicchi di aglio e aggiungeteli alle verdure salata in padella, unite anche il brodo vegetale e la panna vegetale lasciando cuocere il tutto per 5 minuti.

Frullate il composto con un frullatore ad immersione fino a renderlo omogeneo e vellutato.

Tagliate l’erba cipollina finemente e servite la zuppa con una spolverata di erba cipollina.

 

Aperitivo fredco con sangria bianca!

… OLÈ!
La sangria bianca è una bevanda alcolica di origine spagnola, una ricetta tipica della Catalogna.
Questa sangria, a differenza della più classica sangria rossa, si contraddistingue per tono più fresco e leggero, con un sapore fruttato freschissimo.
Per la sua preparazione si possono utilizzare i frutti che abbiamo a disposizione, e si prepara in maniera molto semplice immergendo la frutta tagliata a pezzi nella miscela di vino, gassosa e vodka, la frutta e le spezie in infusione rendono la bevanda fresca e dissetante.
1 l di vino bianco
500 ml di gassosa
50 ml di vodka
50 g di zucchero
1 arancia
1 lime
1 pesca
50 g di more
50 g di mirtilli
50 g di lamponi
1 stecca di cannella
3 chiodi di garofano

Miscelare insieme il vino bianco, la gassosa e la Vodka.

Affettate l’arancia e il lime, e tagliate a dadini la pesca.

Aggiungete al vino la frutta, la cannella e i chiodi di garofano, infine aggiungete anche lo zucchero e mescolate bene per farlo sciogliere completamente.

Coprite il preparato con la pellicola per alimenti e lasciate in infusione per 6 ore in frigorifero.

Servitela ghiacciata!

Non sapete dove mangiare? Ve lo dico io!

Non dimenticatevi di guardare sul mio sito i posti dove andare a mangiare, sono posti dove ho mangiato personalmente e dove potrete mangiare cose buonissime in tutta sicurezza!

DOVE MANGIARE: PROVATI PER VOI!

E se ci mangerete fatemi sapere la vostra opinione, o fatemi sapere se ci sono posti che vorreste condividere sul sito, o consigliarmi!

18f1a5694df802e8020fdf4a13951bdf_27112011142713.jpg

Chi ha detto che il tofu non è buono?

Stasera per cena volevo preparare qualcosa di diverso, e ho scelto il Tofu con il miele.

  • 8 pomodori secchi sott’olio
  • 1 zucchino
  • 1 scalogno
  • 2 panetti di tofu al naturale
  • farina di riso
  • olio extravergine d’oliva
  • miele
  • salsa di soia
  • paprika

Sbollentate i panetti di tofu in acqua per qualche minuto, quindi tagliatelo a dadini, passatelo nella farina di riso e rosolatelo in padella su entrambe i lati con un filo di olio e una spruzzata di salsa di soia.

Tagliate le verdure a striscioline sottili e fatele soffriggere qualche minuto in padella con un filo d’olio, una spruzzata di salsa di soia e una spolverata di paprika.

Scolate i pomodori secchi dall’olio in eccesso, quindi servite.

Un Manuale di cucina alternativa per TUTTI!

Un sito nel quale trovare informazioni, ricette, curiosità, eventi, libri, film, e tanto altro che può aiutare chi soffre di una allergia o intolleranza al lattosio e alle proteine del latte, ai celiaci, ai vegani e alle persone che semplicemente amano il proprio corpo e vogliono mantenersi in salute mangiando sano!

Vi aspetto!

Insalata estiva greca.

 

ESTATEEEE!!!…sempre!

Ma a dirvela tutta…io mangio l’insalata tutto l’anno, quindi non ci sono scuse di stagione per un bel piatto di verdure fresche…ispirandosi a Paesi del mondo le possiamo rendere davvero squisite!

Questa è un’insalata di ispirazione greca.

  • 2 cetrioli
  • 250 g di pomodorini ciliegino
  • 100 g di olive nere
  • 6 foglie di lattuga Iceberg
  • ½ cucchiaino di sale
  • ½ cipolla rossa
  • 250 g di tofu affumicato
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • pepe nero in polvere

Sbucciate i cetrioli e grattugiateli, distribuiteli su uno scolapasta e spolverateli di sale, lasciandoli solare per 15 minuti.

Tagliate i pomodorini a fettine, tagliate a fettine sottili la cipolla, la lattuga e le olive e tagliate il tofu affumicato a dadini.

Mettete i cetrioli grattugiati n una ciotola, montate insieme l’olio e il succo di limone, e distribuitelo sui cetrioli.

Unite in una terrina tutte le verdure e i dadini di tofu, cospargete con i cetrioli grattugiati e spolverate di pepe prima di servire.

Per tutto c’è una soluzione!

Erica Bauermeiste è l’autrice di “La scuola degli ingredienti segreti”.

Sulla scia dei libri che intrecciano storie d’amore con ricette appetitose, nella scuola di cucina di Lilian si insegna a preparare gustose pietanze e ad affrontare i problemi della vita.

Per tutto c’è una soluzione: le tortillas hanno il gusto piccante dell’avventura, una glassa può far dimenticare un tradimento mentre un ragù saporito può chiamare un nuovo amore.

A ognuno dei protagonisti è dedicato un capitolo, una ricetta e l’ingrediente segreto