Conclusione fresca e leggera!

E per concludere in “dolcezza”:

un albero di natale di frutta fresca!…è un’idea che piace sempre a tutti!

😉

albero Natale

albero Natale

BUON NATALE!

Profumo di zenzero in casa per un vero Natale!

Il Natale è fatto non solo di amici, familiari, regali, ma anche di profumi che riportano alla mente momenti speciali!

Uno di questi è proprio lo zenzero, quindi omini di zenzero per riempire la casa di profumi natalizi!

BISCOTTI ALLO ZENZERO:

Per i biscotti:

  • 250 g di farina tipo “0”
  • 45 g di olio di semi di sesamo
  • 60 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 125 ml di latte di riso
  • sale
  • limone

Per la glassa:

  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai scarsi di acqua tiepida
  • coloranti alimentari

Per preparare i biscotti setacciate la farina e aggiungete il bicarbonato, un una presa di sale, lo zucchero, la cannella e lo zenzero, quindi aggiungete anche l’olio e il latte, e infine una spruzzata di succo di limone; impastate e lasciate riposare l’impasto nella pellicola trasparente per 30 minuti in frigorifero.

Stendete la pasta ad uno spessore di mezzo centimetro, con degli stampini realizzate gli omini o forme natalizie e disponeteli su una placca rivestita con carta da forno, quindi infornate per 20 minuti a 180°.

biscotto

biscotto

Una volta cotti lasciateli raffreddare completamente prima di decorarli con la glassa.

Per preparare la glassa setacciate lo zucchero a velo e scaldate leggermente l’acqua; in una ciotola aggiungete lo zucchero a velo, l’acqua e con uno sbattitore lavorare il tutto fino a quando lo zucchero si sarà sciolto completamente (se la glassa dovesse risultare troppo liquida e poco coprente aggiunge altro zucchero a velo, poco per volta; se dovesse essere troppo compatta aggiungere qualche goccia di acqua).

Se volete la glassa colorata aggiungete qualche goccia di colorante alimentare mescolando energicamente, quindi con una tasca da pasticciere o una spatola decorate i vostri biscotti.

 

Un regalo di Natale perfetto per TUTTI!

Se cercate tra gli scaffali di tutte le librerie (tradizionali o online) nella sezione cucina, alimentazione, allergie/intolleranze, spesso anche sotto diete potrete trovare i miei libri:

  • “Il Grande libro delle ricette senza lattosio e proteine del latte”
  • “99 dolci senza latte”

Ed. L’Età dell’Acquario

…poi fatemi sapere qui, sulla mia pagina Facebook: senza latte-manuale di cucina alternativa o su Twitter: @senzalatteOrg cosa ne pensate e soprattutto se avete provato a preparare alcune delle mie ricette!…ci tengo, vi spetto!281252_132086740283020_329627396_n

Crostata senza glutine: leggerissima e friabile!

Avevo finito la farina normale così ho deciso di utilizzare la farina di riso per preparare un dolce per merenda…il risultato è stata una crostata delicatissima e molto friabile! Provatela!

crostata riso marmellata pesca

crostata di riso con marmellata di pesche

  • 300 g di farina di riso
  • 100 ml di olio di semi
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 60 ml di melassa d’uva
  • sale
  • marmellata di pesche noci e cannella

Versate la farina di riso in una terrina, aggiungete l’olio, il lievito, la melassa d’uva e un pizzico di sale, se l’impasto risultasse troppo friabile aggiungete un pochino di acqua, quindi lasciatelo riposare in frigorifero avvolto nella pellicola per 30 minuti.

Stendete l’impasto in una tortiera rivestita con carta da forno e versateci abbondante marmellata, quindi infornate per circa 30 minuti a 200°.

Che ne pensate?…in casa mia è durata veramente poco!😉…il tempo di bere un tè! Hahahaha!!!

www.senzalatte.org

Un sito nel quale trovare informazioni, ricette, curiosità, eventi, libri, film, e tanto altro che può aiutare chi soffre di una allergia o intolleranza al lattosio e alle proteine del latte, ai celiaci, ai vegani e alle persone che semplicemente amano il proprio corpo e vogliono mantenersi in salute mangiando sano!

Vi aspetto!

Sale aromatizzato per dare ancora più sapore ai nostri piatti.

E’ un sale molto facile da preparare, adatto ad insaporire piatti delicati.

sali aromatizzati

sali aromatizzati

Gli ingredienti sono solo 2, e la sua preparazione è molto semplice.

  • 1 cucchiaio di scorza di arancia
  • 50 g di sale

Lavate e asciugate accuratamente l’arancia e grattugiatela in modo da ottenere 1 cucchiaio di scorza.

Mescolate la scorza frattugiata con il sale e fate essiccare bene il tutto.

Volendo si posso o aggiungere fette di arancia essiccate nel barattolo del sale per mantenere ancora di più l’aroma.

Pandoro per TUTTI! La mia ricetta per voi!

La sua forma classica è a stella a cinque punte…è dolce e si mangia…che cos’è?

Ma il Pandoro!

Questo è adatto a tutti, anche a chi si vuole tenere un po’ “in linea” anche in questo periodo di feste…e poi è perfetto per i nostri amici vegani!

Lievitino:

  • 20 g di arrow root
  • 90 g di farina manitoba
  • 16 g di lievito di birra
  • 100 g di acqua tiepida
  • 4 g di zucchero di canna
  • 20 g di latte di soia

Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida e aggiungete lo zucchero. Lasciate riposare qualche minuto, nel frattempo setacciate la farina e l’amido in una ciotola capiente. Aggiungete alle farine, il latte di soia e il lievito sciolto e amalgamate con un cucchiaio. Otterrete un impasto abbastanza liquido che dovrete far riposare nella ciotola coperto da un canovaccio per 1 ora.

Primo impasto:

  • 160 g di farina manitoba
  • 20 g di arrow root
  • 30 g di zucchero di canna
  • 20 g di burro di cacao
  • 50 g di latte di soia
  • 4 g curcuma in polvere

Sciogliete il burro di cacao a bagnomaria e incorporate tutti gli ingredienti all’interno del lievitino. Lavora bene con le mani sino ad ottenere un composto omogeneo che lascerete riposare per 1 ora nella ciotola coperto da un canovaccio.

Secondo impasto:

  • 200 gr di farina manitoba
  • 40 g di arrow root
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale fino
  • 110 g di latte di soia

Setacciate la farina e la fecola e unite tutti gli ingredienti a quelli già all’interno della ciotola. Lavorate l’impasto per circa 10 minuti e fatelo nuovamente riposare per 1 ora.

Sfogliare l’impasto:

150 gr di burro vegetale

Stendete l’impasto su una spianatoia e formate un rettangolo di 1 cm di altezza, al centro ponete il burro vegetale ammorbidito, quindi piegate i due lembi più esterni dell’impasto verso l’interno del rettangolo e ripiegate nuovamente i due lembi ottenuti verso l’interno ottenendo 4 strati. Avvolgete il panetto ottenuto con della pellicola per alimenti e mettetelo in frigorifero per circa 30 minuti.

Lavorate l’impasto in modo da ottenere una forma sferica, ungete lo stampo del Pandoro e infarinatelo, quindi sistemate l’impasto sul fondo dello stampo e fatelo lievitare per almeno 8/10 ore (l’impasto deve raggiungere il bordo dello stampo).

Cuocete il Pandoro in forno per 10 minuti a 180°, poi proseguite la cottura per altri 40/45 minuti a 160°.

Fatelo raffreddare e spolverate di abbondante zucchero a velo.

Buone feste!

Natale tavola

Natale a tavola