Semi di lino per restare in salute

Il lino vanta proprietà lenitive, emollienti, antiflogistiche, lassative, ipoglicemizzanti, grazie alla componente di mucillaggini, acido linoleico, fibre e proteine contenute nei suoi semi; sono indicati in caso di stipsi, colite, diverticolite, oppure in caso di infezioni bronchiali e di tutte le prime vie aeree.

I semi di lino non sono adatti a chi soffre di rallentamento cronico del transito intestinale tendente all’occlusione e meteorismo.

Potete mangiarli nello yogurt vegetale o nel latte vegetale la mattina, spolverare la vostra insalata o prepararvi una buona tisana insieme alla malva che rinfresca, protegge la flora intestinale, disinfiamma e in sinergia con il lino favorisce la depurazione. Un organismo depurato dall’interno mostra all’esterno una pelle pulita, lucente e tonica.

In infuso: un cucchiaio di malva, un cucchiaino di semi interi di Lino per una tazza d’acqua.

Semi lino

Semi di lino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...