Tra le 140.000 varietà di riso ne ho scelto uno classico

Nel mondo esistono più di 140.000 differenti varietà di riso e solo in Italia le varietà iscritte al registro nazionale sono ben 126.

Il riso basmati è un riso dal chicco lungo e sottile, che in cottura raddoppia le sue dimensioni.

Viene coltivato in India e in Pakistan da centinaia di anni.

Ha un indice glicemico di 58 contro i 90 del riso bianco, in quanto più ricco di amilopectina e non fa innalzare repentinamente i livelli di glucosio nel sangue.

Esistono oggi 86 varietà di basmati, ma solo 18 hanno le caratteristiche inconfondibili del riso originale, quali il suo profumo intensissimo e le sue capacità di essere adatto in preparazioni sia calde che fredde.

Ha un sapore deciso e dona grande sazietà, considerandolo il re del riso.

Usiamolo in questa ricetta:

riso

riso

  • 120 g di riso basmati
  • 1 avocado
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Aneto
  • Pepe nero
  • Lievito alimentare in scaglie
  • Sale

Sciacquate il riso sotto acqua corrente, quindi cuocetelo in acqua fredda pari al suo volume.

Aggiungete una presa di sale e cuocetelo coperto fino al totale assorbimento dell’acqua.

Estraete la polpa dell’avocado e tagliatela a pezzettini, quindi mettetela in una ciotola con l’aglio spremuto senza anima, un filo di olio, una presa di sale e una spolverata di pepe e di aneto.

Completate con il riso cotto e servite con una spolverata di lievito alimentare in scaglie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...