Scrub naturale.

SCRUB DI SALE MARINO

  • 1 tazza di sale marino fine
  • 1/2 tazza di olio di mandorle

Mescolate bene il sale e l’olio e applicate lo scrub con le mani si tutto il corpo.

SCRUB AL CAFFÈ 

caffè

caffè

  • 1 tazza di caffè macinato fine
  • 1/2 tazza di yogurt

Mescolate bene il caffé e lo yogurt, emassaggiate tutto il corpo.

Grazie alla presenza dello yogurt la pelle risulterá subito morbida ed elastica.

SCRUB AL CAFFÉ PER LA CELLULITE

  • 500 g di caffè
  • 100 g di sale grosso
  • 30 g di olio di mandorle

Mescolate tutti gli ingredienti e passate il preparato sulle zone più colpite dalla cellulite.

SCRUB ALLE NOCI E MIELE

  • 2 cucchiaini di miele
  • 1 tazza di zucchero
  • Olio di oliva

Mescolate il miele e lo zucchero, e aggiungete tanto olio quanto basta per far assumere al preparato una consistenza morbida, ma non troppo liquida, quindi spalmatelo con le mani su tutto il corpo.

Annunci

No al latte vaccino…a voi la scelta!

Le alternative al latte vaccino ormai sono tantissime, non ci sono più scuse!
In commercio potete trovare tipi di latte vegetale si varia consistenza e sapore, ideali per accontentare i palati di tutti!

senza latte lactose free

senza latte – lactose free

Oppure potete prepararli comodamente a casa vostra!
Voi quale preferite? Io rimango sul classico latte di soia, ma in base a quello che devo preparare in cucina scelgo il latte vegetale ideale per le mie ricette!

Latte di soia (ricco di proteine, minerali)
Latte di farro
Latte di riso
Latte di avena
Latte di mandorle (riccodi calcio, potassio, magnesio, forsforo)
Latte di nocciole (ricco di proteine, potassio, calcio)
Latte di miglio
Latte di orzo
Latte di cocco (ricco di calcio, manganese, selenio, zinco, ferro)
Latte di canapa…

Non vi bastano 😉

Lokum: dolcetti turchi.

Avete mai provato questi dolcetti turchi?

Sono davvero dolcissimi, e le potete trovarli in una varietà di gusti incredibile, anche alla rosa!

Hanno una consistenza gelatinosa…sono irresistibili, soffici, buoni e colorati!

IMG_2635Provate a farli in casa, poi mi racconterete come sono venuti!

Ingredienti:

  • 1 litro di acqua
  • 850 g di zucchero
  • 1 limone
  • 140 g di amido di mais
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro
  • 1 fiala di essenza di mandorla
  • 50 g di nocciole sgusciate
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole
  • 30 g di zucchero a velo

…i miei dolcetti preferiti!

I muffin sono i miei dolcetti preferiti, perchè si prestano a variazioni di ogni tipo, e poi sono già “porzionati”!

muffin

muffin

Questi sono MUFFIN DI MELE E UVETTA, semplici ingredienti che avevo in casa.

  • 225 g di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di lievito in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 45 g di zucchero integrale
  • 45 g di burro vegetale
  • 2 mele
  • 55 g di uvetta
  • 175 ml di latte vegetale
  • zucchero di canna
Mettete in ammollo in acqua tiepida l’uvetta per 20 minuti, quindi strizzatela, asciugatela e passatela nella farina.
Tagliate le mele a pezzettini piccoli e cuoceteli in un pentolino con un pochino di acqua e una spolverata di zucchero fino a quando saranno diventate morbide.
Versare in una terrina la farina, il lievito in polvere e la cannella in polvere setacciati, aggiungere tutti gli altri ingredienti e mescolare bene fino a ottenere un composto denso e umido.
Versare il composto nelle pirottine di carta per muffin, riempiendoli per 3/4, quindi infornateli a 200° per circa 20 minuti, fino a quando saranno dorati.

Vellutate di tutti i colori!

Zucche, zucchini di vario tipo si prestano perfettamente per la realizzazione di minestre, minestroni, passati e una infinità di vellutate.

Questa vellutata di zucchine è anche molto profumata, oltre che delicatissima.

  • 1 kg di zucchine
  • 150 g di yogurt di soia al naturale
  • 2 patate
  • 2 cipollotti
  • 15 foglie di salvia
  • 5 foglie di menta
  • Olio extra ergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe in grani

Tagliate le zucchine a rondelle, pelate le patate e tagliatele a dadini piccoli, tagliate i cipollotti a rondelle sottili.

vellutata di zucchine al basilico

vellutata di zucchine

Mettete i cipolllotti a stufare in un tegame dai bordi alti con un filo di olio.

Quindi unite le zucchine e le patate e mescolando continuamente fate insaporire il tutto per qualche minuto, aggiungete qualche foglia di salvia, di menta e una manciata di pepe.

Coprite le verdure per 3/4 con acqua  fredda, salate e coprite con un coperchio.

Una volta che avrà raggiunto il bollore abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per 20 minuti (fino a quando le patate saranno cotte).

Unite le altre foglie di salvia e di menta, frullate il tutto fino ad ottenere una consistenza vellutata e cremosa.

Distribuite la vellutata nei piatti e versate qualche cucchiaiata di yogurt al centro di ogni piatto, quindi servite.

Cartaceo o online…a voi la scelta!

Il grande libro delle ricette senza lattosio e proteine del latte

Il grande libro delle ricette senza lattosio e proteine del latte, Edizioni L’Età dell’Acquario 2014.
Quando si scopre di essere allergici o intolleranti al lattosio e alle proteine del latte, la prima domanda che ci si fa è: «E adesso cosa mangio?». Perché moltissimi alimenti contengono latte, lattosio, siero di latte, latte in polvere o derivati, sia come ingredienti effettivi che come conservanti naturali. Ci si sente così di fronte a una scelta comunque svantaggiosa: mettere in pericolo la salute o cambiare radicalmente in peggio la qualità della vita. In realtà, una situazione che all’inizio può mettere in grave difficoltà può trasformarsi in un’occasione per rinnovare la propria idea di cucina e per acquisire maggiore consapevolezza riguardo agli ingredienti che utilizziamo ogni giorno. Dopo un’interessante introduzione sulle intolleranze e le allergie alimentari, su come riconoscerle e viverle serenamente, con molti utili consigli per chi si trova ad affrontare una dieta (e una vita!) tutta nuova, l’autrice propone un’ampia scelta di ricette stuzzicanti e appetitose – tra antipasti, primi, secondi, contorni, dressing e dolci –, per intolleranti non solo al lattosio ma anche al glutine, per i vegani e per tutti coloro che condividono la loro vita e le loro scelte, ma non vogliono rinunciare ai piaceri del palato. Anche senza il latte, la cucina può restare una fonte di soddisfazione e di gioia.

99 dolci senza latte99 dolci senza latte, Edizioni L’Età dell’Acquario 2015.
«Sei allergico al lattosio?! Oh, poveretto, non puoi mangiare nemmeno un dolce…». E invece no, anche gli allergici e gli intolleranti potranno finalmente concedersi deliziosi peccati di gola… anzi, se ne potranno concedere addirittura novantanove! In questo libro troverete infatti altrettante ricette dolci e golose − persino sane e un po’ dietetiche −, prive di latte, lattosio e derivati, in parte (quaranta di esse) adatte anche ai vegani perché senza ingredienti di origine animale.
Novantanove ricette buone, leggere e semplici da realizzare, che non hanno nulla da invidiare alla tradizione della pasticceria italiana e internazionale. Nessuno, fra i vostri commensali, si accorgerà che non contengono latte e burro. Rimarrà un vostro piccolo segreto!
Cosa state aspettando allora? Mettetevi ai fornelli e sfatate il mito dei dolci poco golosi e privi di sapore per intolleranti. Coccolatevi con bavaresi alla gelatina di fragole, bignè alla crema, bombolini al cioccolato, budini, cannoli e molto altro!

Riso giallo SENZA zafferano ;-)

Il classico risogiallo” è fatto con lo zafferano, ma noi stasera prepareremo insieme un “riso giallo”…anche più giallo…con la curcuma!

Sentirete che buono e vedrete che bel colore che ha!

  • 300 g di riso integrale
  • 10 asparagi
  • 50 g di lievito alimentare in scaglie
  • 1/2 cipolla
  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Tagliate a fettine sottili la cipolla e fatela rosolare in padella con un filo di olio per qualche minuto,quindi aggiungete il riso, fatelo tostare e versate acqua pari al doppio del volume del riso, salate e portate a ebollizione, quindi continuate la cottura per 15 minuti.

Tagliate gli asparagi a rondelle, scottateli in abbondante acqua salata per 2 minuti, e uniteli al riso circa 5 minuti prima che il riso abbia ultimato la sua cottura.

Togliete il riso dal fuoco, aggiungete la curcuma in polvere, il lievito alimentare in scaglie, un filo di olio e servite.Risultati immagini per riso giallo asparagi