Pastasciuttina senza glutine!

Un primo leggero, dal gusto intenso, adatto anche a chi soffre di celiachia o sensibilità al glutine.

gluten free senza glutine

gluten free senza glutine

  • 30 g di spaghetti alla chitarra di mais
  • 15 g di prezzemolo fresco
  • 500 g di pomodorini
  • 60 g di pomodori secchi
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Peperoncino
  • Sale

Cuocete gli spaghetti di mais in abbondante acqua salata.

Tagliate i pomodorini in quarti e fateli saltare in padella con un filo di olio e con lo spicchio di aglio tritato.
Tritate grossolanamente le olive e unitele al sugo, quindi aggiungete una abbondante spolverata di peperoncino e una presa di sale.
Titate finemente il prezzemolo.
Una volta che il sugo sarà cotto aggiungete il prezzemolo e condite gli spaghetti.

Annunci

Posti che ho provato!

Non dimenticatevi di guardare sul mio sito i posti dove andare a mangiare, sono posti dove ho mangiato personalmente e dove potrete mangiare cose buonissime in tutta sicurezza!

DOVE MANGIARE: PROVATI PER VOI!

E se ci mangerete fatemi sapere la vostra opinione, o fatemi sapere se ci sono posti che vorreste condividere sul sito, o consigliarmi!

18f1a5694df802e8020fdf4a13951bdf_27112011142713.jpg

Tortillas con salsa all’arancia

Carciofo

Carciofi

Una verdura di stagione a foglie, molto versatile e dal sapore particolare, che ci può essere utile in molte preparazioni, classiche e non: il carciofo!

Tortillas con salsa all’arancia

  • 4 carciofi
  • succo di limone
  • 2 rametti di timo
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 arance
  • 4 patate
  • 2 cucchiai di latte di miglio
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe nero

Lessate le patate e una volta cotte sbucciatele.

Pulite i carciofi fino ad arrivare alle foglie più tenere (le foglie scartate potete usarle per preparare un minestrone, o per insaporire altri piatti) e tagliateli in 8 spicchi, quindi disponeteli in una ciotola piena di acqua fredda e succo di limone per evitare che si ossidino.

Tagliata la scorza di 1 arancia a julienne.

Scaldate una padella con un filo di olio, i rametti di timo e 2 spicchi di aglio interi, aggiungete i carciofi, un goccio di acqua, la scorza di arancia, una spolverata di sale e di pepe e fate cuocere a fuoco medio fino a quando le foglie saranno tutte tenere.

Schiacciate le patate con il latte di miglio, un pizzico di sale e di pepe, e unite il composto ai carciofi e lasciate riposare per 30 minuti prima di versare la preparazione in una teglia adatta ad essere infornata.

Infornate a 180° per 30 minuti.

Nel frattempo spremete il succo delle arance, aggiungete l’aceto di mele e lo zucchero di canna e fate rassodare lo sciroppo sul fuoco.

Servite la tortillas a fette, con la salsa di arancia.

 

Torta di carote sofficissima!

torta carote

torta di carote

  • 150 gr farina 0
  • 100 gr farina integrale
  • 200 gr mandorle finemente tritate
  • 80 gr zucchero integrale di canna
  • 30 ml olio di mais
  • 1 bicchiere di centrifugato di carote e arancia
  • 3 carote
  • Scorza grattugiata di arancia
  • Mezza bustina di lievito cremor tartaro

Tritate finemente le mandorle con un paio di cucchiai di zucchero di canna, mescolate i due tipi di farina, aggiungete le mandorle, il lievito, lo zucchero e la scorza grattugiata dell’arancia.

Preparate il succo di carota e arancia, circa 300 ml, e grattugiate le carote.

Unite tutti gli ingredienti secchi e aggiungete poco alla volta l’olio e il succo di carota e arancia, quindi incorporare le carote.

Ungete e infarinate una tortiera del diametro di 20/22 cm, versate il composto e infornate per circa 40 minuti a 180 C°.

Torta alla crema senza glutine

…domenica pomeriggio, una casa calda e accogliente, magari qualche amico o parente che vi viene a trovare…offriamogli qualcosa di “celestiale” 😉

Torta paradiso al limone e una bella tazza di tè fumante!

Servono davvero pochi ingredienti, e la ricetta è facilissima da realizzare, inoltre è adatta anche ai celiaci, perché non contiene glutine, quindi nessuna scusa!

Per la torta:

  • Screen Shot 2016-02-21 at 15.03.14.png150 g di farina di riso
  • 150 g di fecola di patate
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 250 g di zucchero
  • 250 ml di olio di semi
  • 1 banana
  • 1 limone
  • zucchero a velo
  • sale

Schiacciate la banana e unitela allo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso, aggiungete le farine setacciate poco per volta, l’estratto di vaniglia, la scorza grattugiata del limone e l’olio fino ad ottenere un composto omogeneo, quindi versatelo in uno stampo per torte unto e infarinato, e infornate a 180° per circa 40 minuti.

Per la crema:
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 1 limone
  • 250 ml di acqua
In un pentolino mescolate la maizena setacciata con lo zucchero quindi unite a filo l’acqua mescolando continuamente, aggiungete la scorza grattugiata del limone e cuocere a fuoco basso finché il composto avrà raggiunto una consistenza densa, quindi togliete dal fuoco e aggiungete il succo di mezzo limone, mescolate e fate raffreddare.
Tagliate a metà la torta, farcitela e servite con una abbondante spolverata di zucchero a velo.

Fatemi sapere se sarà piaciuta ai vostri ospiti!

Frittelline!

FRITTELLE DI CECI E BROCCOLI

  • 400 g di farina di ceci
  • 1 broccolo
  • 1 cucchiaino di lievito alimentare
  • 150 ml di olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • curry
  • olio per friggere

Lessate il broccolo in pentola a pressione o al vapore, quindi tritatelo.

In una pentola setacciate la farina di ceci, aggiungete 350 ml di acqua, mescolando con una frusta per evitare che si formino i grumi, quindi aggiungete anche due prese di sale, pepe e una abbondante spolverata di curry, e cuocete per 10 minuti, quindi aggiungete anche il broccolo tritato e il lievito alimentare e cuocete fino a quando il composto si staccherà dalle pareti.

frittelle

frittelle

Versate il composto su una spianatoia umida, spianatelo ad uno spessore di circa 1 dito e lasciatelo raffreddare completamente, quindi ricavate le vostre frittelle con uno stampino e friggetele in abbondante olio caldo fino a quando saranno dorate su entrambe i lati.

Chips di zenzero e tanto altro!

Lo zenzero: per molti è considerato afrodisiaco, il che potrebbe essere già di per sè un ottimo motivo per tenerlo a portata di mano in cucina…hahahaha! Ma ha molte altre proprietà: combatte la nausea e il mal di mare, è antinfiammatorio e analgesico (ideale per i dolori mestruali e il mal di testa), tiene sotto controllo i livelli degli zuccheri, aiuta la digestione e preparando una tisana calda con un po’ di miele e la scorza di limone aiuta a combattere raffreddore, tosse e mal di gola.

Fate semplicemente bollire le fettine di zenzero con la scorza del limone per 10 minuti, quindi aggiungete il miele e bevetela calda: vedrete che vi sentirete subito meglio e la tosse si sarà calmata!

Screen Shot 2016-02-21 at 15.41.45.png

Con lo zenzero potrete preparare anche un olio da massaggio adatto a distendere i muscoli contratti, ma anche in caso di forfora e di caduta dei capelli.

Il detto dice: “potiusque sero quam nunquam , ovvero meglio tardi che mai!”, bhe questo è il mio caso, infatti devo ammettere che ho scoperto lo zenzero e le sue proprietà da poco, ma da quel momento nella mia cucina non manca mai, sia in polvere che fresco…mi piace così tanto il suo sapore gradevole, leggermente piccante e il profumo intenso che dona ai miei piatti che comincerò anche la mia personalissima produzione nel mio “orto-balcone”!organizzare_orto.jpg

Il procedimento per piantarlo è semplice, e il periodo giusto è proprio questo: febbraio/marzo, quindi prendete una radice di zenzero fresco e immergetela in acqua e potassio permanganato, che trovate in farmacia, per 2 ore, quindi trasferitelo in un sacchetto di plastica fino a quando comincerà a germogliare.

Tagliate ogni germoglio e piantatelo in un vaso con terriccio, humus e sabbia.Screen Shot 2016-02-21 at 15.22.21.png

Controllate che la terra rimanga umida, ma non annaffiatelo troppo, altrimenti potrebbe marcire.

Voi lo usate? Se, come me, non lo avete ancora scoperto dovete assolutamente provarlo!

 

Un’idea per usare lo zenzero in cucina? Eccola!

Chips di zenzero:

Tagliate la radice di zenzero a fettine sottili e friggetele in abbondante olio di semi; servitele con salse di vario gusto.Screen Shot 2016-02-21 at 15.35.43.png

Sfiziose, vero?