Latte d’orzo fatto in casa

Il latte di orzo è un tipo di latte vegetale indicato specialmente per chi soffre di diabete e colesterolo alto, ed è anche molto rinfrescate!

In questa stagione è perfetto, ed è ovviamente molto semplice da preparare in casa.

Mai provato?

  • 40 g di orzo perlato
  • 1 litro di acqua

Mettete a bagno l’orzo per 2 ore, scolate l’acqua e fatelo bollire in 1 litro di acqua per 45 minuti.

Fatelo raffreddare, frullatelo bene e filtratelo con un colino a maglie fitte o con una garza di cotone, quindi dolcificate a piacere con malto o aromi e imbottigliate.

Annunci

HAPPY BIRTHDAY TO ME!

Happy birthday to me!!!

buon-compleanno-happy-birthday_44

Ci tenevo a festeggiare anche con voi che mi seguite con tanto affetto!!!

Una ricetta leggera e adatta a questa stagione, perché non si deve nemmeno accendere il forno!

…per festeggiare insieme! 🙂

Per la base:

  • 1 bicchiere di mandorle
  • 1/2 bicchiere di datteri
  • cacao amaro in polvere
  • estratto di vaniglia
  • sale

Per il ripieno:

  • 1 avocado
  • 1/2 bicchiere di datteri
  • cacao amaro in polvere
  • 2 cucchiai di pasta di nocciole
  • granella di nocciole

Per la base:

mettete le mandorle in ammollo nell’acqua per almeno 1 ora, poi frullatele aggiungendo assieme ai datteri denocciolati, a qualche cucchiaio di polvere di cacao e ad una presa di sale, fino a quando il composto sarà denso e colloso.

Distribuite il composto sulla base di una tortiera a cerniera rivestita con carta da forno e mettete a riposare in frigorifero.

Per il ripieno:

frullate velocemente insieme tutti gli ingredienti finché il composto risulterà morbido e omogeneo (non troppo a lungo altrimenti l’avocado, scaldandosi, diventerà amarognolo), quindi versatelo sulla base e mettete a riposare in freezer per qualche ora.

Quando servirete la vostra torta potrete guarnirla con granella di nocciole.

BUON COMPLEANNO A ME!!! 😉

Riccioline ferraresi fatte in casa!

 

10462934_524512041025369_670873962284206483_n

A Ferrara la ricciolina è un must, adatta a qualsiasi ora!
Pasta sfoglia con sopra un pizzico di sale, poi in forno fino a quando saranno dorate!

Più facile di così!

I fiori in cucina!

Avete mai pensato che anche i fiori possono essere usati in cucina?

I modi sono i più svariati e i sapori dei vostri piatti saranno ancora più speciali!

Gelsomino – Questi fiori super fragranti vengono utilizzati nel tè, ma si possono usare anche nelle preparazioni dei dolci.

Lavanda – Un sapore dolce, speziato e profumato, un tocco in più in piatti salati e dolci. A Marsiglia fanno un biscotto tipico all’aroma di lavanda, le “navette”.

Menta – Abituati ad usare solo le foglie? No, anche i fiori sanno di menta!

Rosmarino – I fiori hanno un sapore più moderato rispetto alla pianta; utilizzateli per guarnire i piatti.

Rucola – I fiori sono piccoli con un sapore pepato molto più accentuato delle foglie.

clover-flower-93851292248447oxZ

Trifoglio – Da piccola li chiamavo zuccherini, per la loro dolcezza con una nota di liquirizia.

viole-del-pensiero

Viola – Ha un sapore delicato di menta. Ideale per insalate, pasta, piatti a base di frutta e bibite.

Primule selvatiche – Ottime nell’insalata, si consumano sia i fiori che le foglie, che sono tenere e dolci, i fiori invece sono quasi inodori ma hanno un gradevole sapore piccante. Potete usare anche i boccioli.

Ghiaccioli con frutta fresca

Arrivano le giornate calde ed un ghiacciolo fresco non può mancare!

Una ricetta: GHIACCIOLI ALLE FRAGOLE9b5b851564539e2f9b63f909baf01838

  • 100 gr di fragole
  • 100 ml di acqua
  • 1 limone
  • 40 gr di zucchero bianco

Scaldate l’acqua in un pentolino, aggiungete lo zucchero e fatelo sciogliere completamente, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare, nel frattempo frullate le fragole (alcune tenetele da parte e fatele a fettine), quindi aggiungete anche lo sciroppo di zucchero e il succo di mezzo limone.

Passate in un colino il composto ed eliminate anche la schiuma, quindi mettete le fragole fatte a fettine nel fondo degli stampini per i ghiaccioli, e versateci il composto di fragole frullate; lasciate in freezer fino a quando si saranno solidificati.

Fusilli integrali con zucchine, pomodorini e noci

Un primo semplicissimo e buonissimo, anche come piatto freddo!

pasta

pasta

  • 350 gr di fusilli integrali
  • 400 gr di pomodori ciliegini 
  • 400 gr di zucchine 
  • 40 gr di noci
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine d’oliva
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
Lavate e mondate i pomodorini e le zucchine, quindi tagliate le zucchine a striscioline e i pomodori in quarti;
tritate le noci grossolanamente.
Mettete in una padella l’aglio con la buccia e un filo d’olio facendolo rosolare qualche minuto, quindi aggiungete le zucchine e i pomodorini facendoli cuocere per qualche altro minuto aggiustando di sale.
Scolate la pasta un paio di minuti prima il tempo di cottura e ultimate la cottura facendola saltare nella padella con le verdure e un mestolo di acqua di cottura.
Prima di servire spolverate con le noci tritate.

4 PASSI PER UNA ALIMENTAZIONE SANA

alimentazione naturale

alimentazione naturale

Per vivere una vita sana non ci sono grandi segreti da svelare, ma 4 semplici passi possono essere di grande aiuto per tutti!

1. Mangiare avena a colazione.
Le sue fibre ti faranno sentire pieno fino all’ora di pranzo.

2. Preparare il vostro pranzo a casa. Non si prenderà il controllo di ciò che si mangerà a pranzo o durante gli spuntini nell’arco della giornata, togliendo più facilmente anche le tentazioni.

3. Bere più frullati. Gli smoothies sono un modo delizioso per avere un’alta concentrazione di sostanze nutritive, mantenendosi anche idratati ed energici. Si può gettare una manciata di spinaci o cavolo in un frullato di frutta per creare un frullato verde sano e buonissimo.

4. Porta sempre frutta e noci con te. Questi spuntini sono molto nutrienti e vi aiuteranno anche ad evitare il “cibo spazzatura”.