Buonissimo: LATTE DI NOCCIOLE!

Prepariamolo insieme con solo 2 ingredienti!

  • 150 g di nocciole sbucciate
  • 1 l di acqua

Mettete le nocciole in ammollo con l’acqua a temperatura ambiente per una notte.

b2ap3_thumbnail_latte-di-nocciola.jpg

latte di nocciole

Una volta che le nocciole si saranno ammorbidite mettetele in un frullatore e aggiungete altra acqua fino ad arrivare ad 1 litro.

Frullate bene il tutto, filtratelo con un colino e conservatelo in una bottiglia di vetro.

LO CHIAMANO “ORO LIQUIDO”…UN ALLEATO PER LA NOSTRA SALUTE

Usare diversi oli può essere un aiuto in termini nutrizionali e salutari, oltre a dare un gusto diverso ai tuoi piatti!

Potete scegliere di condire la pasta con olio extravergine di oliva, e l’insalata con olio di noci, garantendovi grassi buoni, salutari e preziosi antiossidanti.

Usare diverse qualità di olio (con moderazione!), può essere di aiuto al corpo per l’assorbimento di vitamine, riducendo anche il rischio di malattie cardiovascolari, ictus e pressione alta.

…donando, ovviamente, anche gusto ai piatti!

17299-olio-di-noci-tutti-gli-usi-e-le-proprietà.jpg

OLIO DI NOCI: E’ un olio vegetale che, come quello di lino, contiene grandi quantità di omega-3, aiuta a ridurre il colesterolo e a combattere lo stress (riducendo quindi le probabilità di problemi cardiaci).

Si può consumare quotidianamente, una volta aperto dura 6-12 mesi, e per evitare l’irrancidimento va conservato in frigorifero o comunque lontano da fonti di calore.

Il mio blog per tutti!

Un sito nel quale trovare informazioni, ricette, curiosità, eventi, libri, film, e tanto altro che può aiutare chi soffre di una allergia o intolleranza al lattosio e alle proteine del latte, ai celiaci, ai vegani e alle persone che semplicemente amano il proprio corpo e vogliono mantenersi in salute mangiando sano!

Vi aspetto!

www.senzalatte.org

Un latte dolce e delicato: di riso!

Questo latte vegetale è delicato ma dolce, adatto alla preparazione di creme e dessert, ma perfetto anche per la colazione, anche con un cucchiaino di cacao per renderlo ancora più goloso.

latte-di-riso.jpg

latte di riso

Ci serviranno solo:

  • 50 g di riso bianco
  • 1 l di acqua

Fate bollire il riso fino a quando sarà bello cotto e morbido, con i chicchi morbidi.

Frullate il tutto in con un mini pimer fino ad ottenere un composto omogeneo, filtretelo e conservatelo in una bottiglia di vetro.

Se desiderate potete aggiungere un pochino di acqua per renderlo più liquido, un pizzico di sale e 1 cucchiaio di malto o zucchero  se lo desiderate più dolce.

Oli nostri alleati!

Usare diversi oli può essere un aiuto in termini nutrizionali e salutari, oltre a dare un gusto diverso ai tuoi piatti!

Potete scegliere di condire la pasta con olio extravergine di oliva, e l’insalata con olio di noci, garantendovi grassi buoni, salutari e preziosi antiossidanti.

Usare diverse qualità di olio (con moderazione!), può essere di aiuto al corpo per l’assorbimento di vitamine, riducendo anche il rischio di malattie cardiovascolari, ictus e pressione alta.

…donando, ovviamente, anche gusto ai piatti!

16113.jpg

olio di sesamo

OLIO DI SESAMO: Quest’olio è composto da parti uguali di grassi mono e polinsaturi, e può avere un effetto positivo sia sui livelli di zucchero nel sangue, sia sulla pressione sanguigna, diventando un alleato prezioso per chi soffre di diabete o di pressione alta.

Per il suo sapore intenso se ne consiglia un uso parsimonioso.

…e non dimenticatevi i miei libri!

A ottobre del 2014 ho scritto il mio primo libro.

L’ho scritto proprio per aiutare più persone possibili a convivere con una grave allergia alimentare o on un’intolleranza, ma anche semplicemente per suggerire qualche ricetta interessante a chi voglia fare una precisa scelta di vita anche in campo alimentare e per andare incontro a chi voglia seguire un regime alimentare sano o leggero, ma non per questo triste per il palato e monotono nei sapori.

Il grande libro delle ricette senza lattosio e proteine del latte

Il grande libro delle ricette senza lattosio e proteine del latte, Edizioni L’Età dell’Acquario 2014.
senzalatte-cupQuando si scopre di essere allergici o intolleranti al lattosio e alle proteine del latte, la prima domanda che ci si fa è: «E adesso cosa mangio?». Perché moltissimi alimenti contengono latte, lattosio, siero di latte, latte in polvere o derivati, sia come ingredienti effettivi che come conservanti naturali. Ci si sente così di fronte a una scelta comunque svantaggiosa: mettere in pericolo la salute o cambiare radicalmente in peggio la qualità della vita. In realtà, una situazione che all’inizio può mettere in grave difficoltà può trasformarsi in un’occasione per rinnovare la propria idea di cucina e per acquisire maggiore consapevolezza riguardo agli ingredienti che utilizziamo ogni giorno. Dopo un’interessante introduzione sulle intolleranze e le allergie alimentari, su come riconoscerle e viverle serenamente, con molti utili consigli per chi si trova ad affrontare una dieta (e una vita!) tutta nuova, l’autrice propone un’ampia scelta di ricette stuzzicanti e appetitose – tra antipasti, primi, secondi, contorni, dressing e dolci –, per intolleranti non solo al lattosio ma anche al glutine, per i vegani e per tutti coloro che condividono la loro vita e le loro scelte, ma non vogliono rinunciare ai piaceri del palato. Anche senza il latte, la cucina può restare una fonte di soddisfazione e di gioia.

A distanza di un anno, a ottobre 2015, è uscito il mio secondo libro, dedicato completamente ai dolci e naturalmente senza latte.

99 dolci senza latte99 dolci senza latte, Edizioni L’Età dell’Acquario 2015.
senzalatte-cup«Sei allergico al lattosio?! Oh, poveretto, non puoi mangiare nemmeno un dolce…». E invece no, anche gli allergici e gli intolleranti potranno finalmente concedersi deliziosi peccati di gola… anzi, se ne potranno concedere addirittura novantanove! In questo libro troverete infatti altrettante ricette dolci e golose − persino sane e un po’ dietetiche −, prive di latte, lattosio e derivati, in parte (quaranta di esse) adatte anche ai vegani perché senza ingredienti di origine animale.
Novantanove ricette buone, leggere e semplici da realizzare, che non hanno nulla da invidiare alla tradizione della pasticceria italiana e internazionale. Nessuno, fra i vostri commensali, si accorgerà che non contengono latte e burro. Rimarrà un vostro piccolo segreto!
Cosa state aspettando allora? Mettetevi ai fornelli e sfatate il mito dei dolci poco golosi e privi di sapore per intolleranti. Coccolatevi con bavaresi alla gelatina di fragole, bignè alla crema, bombolini al cioccolato, budini, cannoli e molto altro!

MATZAH BRIE DURANTE LA PASQUA EBRAICA

Questa ricetta viene preparata soprattutto durante la Pasqua ebraica “Pesach”, per festeggiare la liberazione degli schiavi.

  • 200 g di pane azzimo
  • 4 uova
  • 120 ml di latte di soia
  • sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 3 cucchiai di burro vegetale
  • 3 cucchiai di olio di semi
  • confettura a piacere

brie2 2.jpgSpezzettate con le mani il pane azzimo e mettetelo a bagno in acqua fredda per 5 minuti.

Nel frattempo sbattete con una frusta le uova, il latte di soia, una presa di sale e lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo.

Scolate i pezzetti di pane azzimo in un colino, e incorporateli al composto precedentemente preparato lasciandoli inzuppare fino a quando lo avranno assorbito completamente, quindi scolateli nuovamente per eliminare il liquido in eccesso.

Scaldate il burro vegetale e l’olio in una padella a fuoco medio, aggiungete i pezzetti di pane azzimo, fateli saltare fino a quando saranno belli dorati e serviteli caldi accompagnati con un po’ di confettura.