Il cambiamento è evoluzione!

Il cambiamento è evoluzione!

Bisogna cambiare, variare, provare e scoprire!

Abbiamo parlato qualche giorno fa di una ricetta per fare colazione in maniera “un po’ diversa” rispetto alla tradizionale colazione…questa è un’altra soluzione, perché variare è importante!!!

Domani: Colazione con la quinoa!

  • 1/2 tazza di quinoa
  • 3/4 di tazza di latte di cocco
  • 2 cucchiai di acqua
  • 1 cucchiaio di sciroppo d’acero
  • 1 cucchiaio di farina di cocco
  • 1 tazza di mirtilli
  • 1 banana
  • sale

Scaldate il forno a 200°C.

Lavate bene la quinoa, quindi mettetela in una pentola insieme al latte di cocco, ai 2 cucchiai di acqua, allo sciroppo d’acero e ad una presa di sale, portate ad ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 15 minuti (fino a quando il liquido sarà completamente assorbito) mescolando ogni tanto.

Versate la farina di cocco in una teglia e infornate per 5 minuti (fino a quando sarà dorato).

Riempite per metà una tazza con il composto di quinoa e ricoprite con mirtilli, banana a fette e una spolverata di cocco tostato.

farina cocco

cocco

Servite caldo!

Annunci

Twilight Zone Cocktail

Il suo nome è Twilight Zone Cocktail, un drink che mi ha raccontato un barman che lavora a bordo di di una nave da crociera, simpatico e stravagante…provatelo, è un drink colorato e fresco, e vi farà sentire un po’ in “vacanza”!

cocktail

cocktail

  • 30 ml di Bacardi Rum chiaro
  • 15 ml di liquore al melone
  • 45 ml di latte di cocco
  • 150 ml di ghiaccio tritato
  • Blue Caracao

Frullate tutti gli ingredienti insieme, tranne Blu Caracao, poi versate un po’ di Blue Caracao in superficie, mescolate velocemente senza amalgamare completamente il cocktail e servite guarnito con una fetta di ananas!

Che ne dite, vi piace?

Frutta in sfoglia.

Per una cena tra amici stasera prepariamo la frutta, ma in una versione più interessante: in sfoglia!

  • 2 mele
  • 2 pere
  • 2 rotoli di pasta sfoglia
  • 100 g di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di melassa
  • 300 ml di acqua
  • 1 bacca di vaniglia, 1 stecca di cannella e chiodi di garofano
  • latte vegetale o olio
  • zucchero a velo

In una pentola riscaldate l’acqua, lo zucchero di canna e le spezie.

Sbucciate la frutta lasciando il picciolo, immergetela nello sciroppo di zucchero e cuocete fino a quando saranno tenere, quindi scolatele e fatele raffreddare completamente.

pera

pera in sfoglia

Tagliate la pasta sfoglia a strisce e avvolgetele a spirale attorno alla frutta partendo dal piccolo, infine spennellatele con un pochino di latte vegetale o olio e infornate a 180° fino a quando la sfoglia sarà bella dorata.

Spolverate di zucchero a velo e servite.

Che ve ne pare, carine vero?

I cibi afrodisiaci…mhhhh!

Esistono davvero cibi afrodisiaci? …Il cioccolato forse è il più famoso, a seguire il peperoncino…ma ce ne sono altri!

  • pinoli
  • zenzero
  • aglio
  • semi di anice
  • noce moscata
  • zafferano
  • ananas
  • cozze
  • vongole
  • ostriche
  • ginseng
  • mandorle
  • asparagi
  • banane
  • tartufo

Stanno effettuando ancora svariati studi sugli effetti afrodisiaci di molti cibi, ma sembra proprio che aggiungere con regolarità, ad esempio, un pizzico di peperoncino o di zafferano ai piatti possa garantire gli effetti sperati.

Ad esempio gli asparagi sono ricchi di potassio, di vitamine del gruppo B e di sostanze che favoriscono la produzione degli ormoni sessuali maschili e la virilità.

Oppure le banane, anch’esse ricche di potassio e anche di vitamina B6, due componenti fondamentali per la formazione del testosterone, contengono inoltre particolari enzimi che aiutano l’incremento della libido.

Il ginseng non solo è un perfetto tonico, ma stimola la circolazione e migliora l’afflusso sanguigno verso gli organi sessuali, infatti in Oriente è da sempre impiegato come viagra naturale!

Quindi date sfogo alla vostra “fantasia”…culinaria! 😉

cibo afrodisiaco

cibo afrodisiaco

…voi quali ingredienti “segreti” userete per la vostra “cenetta“?

French Toast per tutti…

Il French Toast è nato nel passato dal tentativo di non sprecare nulla e di utilizzare in un modo più creativo uno dei beni più poveri e più comuni come il pane, specialmente quello raffermo.

French non sta per francese, ma è il nome del proprietario del locale, Joseph French, che inventò questa ricetta.

Comunemente la cottura avveniva nel forno, poi si è evoluta con la cottura alla piastra o in padella…ma è buonissimo in entrambe i casi!

Questa versione va bene per chiunque, anche per chi è a dieta, oltre che per gli allergici/intolleranti al latte e i vegani, perchè non contiene le uova ed è molto più leggera!

  • 1 tazza di latte vegetale
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
  • 1 cucchiaino di zucchero o sciroppo dolce
  • 1 cucchiaino di vaniglia in polvere
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • noce moscata in polvere
  • pancarrè

In una ciotola poco profonda mescolate il latte vegetale, il lievito alimentare, lo zucchero, la vaniglia il sale, una abbondante spolverata di noce moscata e infine la farina setacciata poco per volta.
Immergete le fette di pancarrè nel composto e cuocetele in padella su entrambe i lati fino a quando saranno belle dorate.

French toast vegan

French toast vegan

Servite con frutta fresca, formaggio vegetale spalmabile e sciroppo d’acero.

ebook o cartaceo? ;-)

I miei libri per tutti!…per conoscere, per cucinare insieme, in maniera sana e consapevole, senza contaminazioni e senza privazioni, con molte ricette Vegan friendly! Potete trovare i miei libri in tutte le librerie!

Ma i miei libri non sono solo in versione cartacea, tradizionale, sono anche in versione Ebook.

“Il grande libro delle ricette senza lattosio e proteine del latte”

e “99 dolci senza latte” potete trovarli in entrambe i formati. 🙂

…voi quale formato preferite?

Formaggio vegetale spalmabile.

E se vi viene voglia di uno snack leggero, o di un sandwich, o di una bruschetta…come fate senza un delizioso formaggio spalmabile?

Ecco una soluzione: formaggio spalmabile vegetale alle erbe!

erbe aromatiche fresche

erbe aromatiche fresche

  • 3 panetti di tofu classico
  • 4/5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • 10 foglie di basilico
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 rametti di prezzemolo
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • 10 foglie di salvia

Sbollentate i panetti di tofu in acqua per 2/3 minuti in modo da ammorbidirli, asciugateli con della carta assorbente e tagliateli a cubetti.

Tritate finemente le erbe e mettetele nel mixer insieme ai cubetti di tofu, all’olio e al sale, quindi frullate fino a quando avrà assunto la consistenza di una crema (eventualmente aggiungete qualche cucchiaio di acqua per rendere il composto più cremoso).

Facile, veloce e buonissimo…spalmate a piacere!

Che ne pensate?