I fiori in cucina!

Avete mai pensato che anche i fiori possono essere usati in cucina?

I modi sono i più svariati e i sapori dei vostri piatti saranno ancora più speciali!

Gelsomino – Questi fiori super fragranti vengono utilizzati nel tè, ma si possono usare anche nelle preparazioni dei dolci.

Lavanda – Un sapore dolce, speziato e profumato, un tocco in più in piatti salati e dolci. A Marsiglia fanno un biscotto tipico all’aroma di lavanda, le “navette”.

Menta – Abituati ad usare solo le foglie? No, anche i fiori sanno di menta!

Rosmarino – I fiori hanno un sapore più moderato rispetto alla pianta; utilizzateli per guarnire i piatti.

Rucola – I fiori sono piccoli con un sapore pepato molto più accentuato delle foglie.

clover-flower-93851292248447oxZ

Trifoglio – Da piccola li chiamavo zuccherini, per la loro dolcezza con una nota di liquirizia.

viole-del-pensiero

Viola – Ha un sapore delicato di menta. Ideale per insalate, pasta, piatti a base di frutta e bibite.

Primule selvatiche – Ottime nell’insalata, si consumano sia i fiori che le foglie, che sono tenere e dolci, i fiori invece sono quasi inodori ma hanno un gradevole sapore piccante. Potete usare anche i boccioli.

Annunci

Un pensiero su “I fiori in cucina!

  1. Pingback: I fiori in cucina! — Senza Latte | Manuale di cucina alternativa di Marica Moda – Antonella Lallo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...